::16-22 giugno 2007::
Fatti, cronache, personaggi, interviste in diretta da Taormina
dalla nostra corrispondente Maria Arruzza

venerdì 22 giugno 2007
A "Red Line" di Francesco Cannavà il Nice Intel Centrino Duo Award

Sono stati annunciati i vincitori del concorso dedicato ai cortometraggi siciliani, indetto dalla N.I.C.E - direttore artistico Viviana Del Bianco, direttore esecutivo Grazia Santini - con la sponsorizzazione della Intel. Il Nice Intel Centrino Duo Award è stato assegnato dopo ampia discussione fra i giurati popolari a “Red Line” di Francesco Cannavà “per il coraggio dimostrato nell’aver messo in scena luoghi reali e mentali della distratta contemporaneità; per aver saputo narrare – con una felice sintesi drammatica e mostrando notevoli doti tecnico-stilistiche – una storia universale, che nel suo fluire mai si concede alla facile ricerca di consenso; per aver raggiunto grazie a un infinito gioco di sguardi e specchi riflettenti, una delle caratteristiche fondanti dell’essenza cinematografica: il primato della visione”.
L’acceso dibattito interno alla giuria è stato motivato dalla presenza di opere in concorso che hanno mostrato sotto il profilo tecnico “una generale mancanza di originalità delle storie oggetto di narrazione e degli schemi drammaturgici utilizzati, evidente soprattutto in quelle opere che hanno voluto interpretare sentimenti, umori e passioni della realtà siciliana”. Si distacca da queste definizioni infatti “Red Line”, opera prima del messinese Francesco Cannavà che oltre a essere stato realizzato con tecniche di ripresa estremamente avanzate, racconta una storia metropolitana contemporanea, non cristallizzata negli stereotipi siciliani, in cui le parole lasciano spazio alla forza delle immagini, con un’intensa interpretazione di Corrado Fortuna e Maura Leone (che vedremo prossimamente insieme nel film di Christian Bisceglia, “Agente matrimoniale”, in uscita ai primi di luglio nelle sale) e prodotto da Giovanni Maria Scotti. Il premio consentirà al giovane film maker di accompagnare sette lungometraggi che il Nice porterà ai festival fra Russia, Usa e Olanda.
Una menzione speciale è andata a “Il prestigiatore” di Mario Cosentino per il talentuoso gruppo di lavoro e per la perfezione dei tempi comici. La Intel dal canto suo ha premiato il cortometraggio più cliccato on line, “Pisci di broru” di Paolo Santangelo. C’è stata, infatti, la possibilità sia di vedere che di votare i corti, ma la Intel ha premiato il corto “più visto, più uploadato”, come ha spiegato il direttore del TaorminaFilmFest Deborah Young. Valutazione che apprezziamo perché è più importante sapere quante persone hanno visto il corto più del numero dei voti dati.
Maria Arruzza

Etichette:

Inserito da Maria Arruzza alle 3:26:00 PM

0 Commenti:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home



  Iscriviti alla newsletter

  Cancellazione newsletter

  Archivio recente

  Archivio

Powered by Blogger





1997-2007 ottoemezzo.com